AVVISO PUBBLICO

Carissime/i Concittadine/i,
CONSIDERATO
- che Il Governo ha emanato norme precise che regolano la Scuola in presenza;
- Che in tali norme e' previsto, esclusivamente in zona rossa, che il Sindaco possa ordinare la sospensione generale della didattica in presenza;
- Che la maggior parte dei Sindaci, supportati dalla rappresentanza dell'Anci, ha deciso di rispettare le disposizioni gia' dettate dal Governo;
- Che una Ordinanza Sindacale che prevedesse la sospensione della didattica in presenza nelle scuole, potrebbe essere impugnata dinanzi al Tar;
L'Amministrazione Comunale per poter effettuare una scelta, la piu' Responsabile possibile, ha inteso effettuare nelle giornate di sabato e domenica uno screening gratuito, a totale carico dell'Ente, per avere la situazione chiara dei contagi presenti nel mondo scolastico.
VI COMUNICHIAMO CHE da questo screening effettuato a circa 550 alunni/docenti, si sono registrati 8 casi di positivita' fra gli alunni e un solo caso di positivita' tra i docenti.( Sì evidenzia che la maggior parte di questi casi sono dovuti a contatti stretti di positivi gia' registrati).
L'Amministrazione Comunale ringrazia i Genitori e gli Alunni per la grande partecipazione e a tal proposito ritiene che aver individuato 9 casi di positivi asintomatici ha permesso di evitare eventuali focolai nella Scuola.
Pertanto,
Visti i dati, di concerto con i Dirigenti Scolastici presenti nel territorio, si' e' ritenuto che NON ci sono le condizioni per sospendere le attivita' di didattica in presenza. Ovviamente l'impegno dell'Amministrazione Comunale e dei Dirigenti Scolastici e' quello di monitorare costantemente l'andamento epidemiologico ed eventualmente, nell'ipotesi che vi sia una significativa crescita di positivita', di intervenire tempestivamente.
Nell'Augurare una buona e pronta guarigione a tutti coloro che hanno contratto il virus, auguriamo una buona ripresa delle attivita' scolastiche.

Spezzano Albanese, 9 dicembre 2022                                         IL SINDACO
                                                                                                        Ferdinando Nociti



Cultura

La lingua arbëreshë, anche arberesco o lingua arberesca(gjuha arbërishte in albanese) è un sottotipo appartenente al gruppo della lingua albanese della famiglia delle lingue indoeuropee, ed è una varietà antica del tosco, il dialetto parlato nel sud dell'Albania.

La lingua arbëreshë è parlata come prima lingua dalla minoranza etnica e linguistica "albanese d'Italia", detta anche "arberesca" o "degli arbereschi". La minoranza albanese in Italia si è formata attraverso numerose migrazioni, nell'Italia Meridionale, a partire dalla seconda metà del XV secolo, provenienti dall'Albania e dalla Grecia.

È tutelata dallo Stato italiano in base alla legge-quadro n. 482 del 15 dicembre 1999.

Leggi tutto
trasparenza

imusite